Storia

La nostra cantina è nata come azienda agricola all’inizio del ‘900, quando il fondatore Boido Sesto, nonno del proprietario, ha acquistato una piccola fattoria in una zona collinare dove la vite ha sempre trovato il suo habitat naturale.

Il terreno formato da marl bianco ricco di calcio in mezzo a fanghi e sabbie di diversa natura è particolarmente adatto a Muscat, che è perfettamente a proprio agio essendo ad un’altitudine di 400 metri sul livello del mare.

Poi ha piantato la prima vigna di Muscat di Asti nel lato più esposto a mezza giornata ottenendo un prodotto magnifico che è stato apprezzato dai clienti sempre più numerosi.

L’azienda è stata poi ampliata da suo figlio Giovanni che ha iniziato ad espandere il fatturato nelle vicinanze a Milano, Torino, Genova, le più grandi città raggiungibili in treno, e anche in Svizzera dove il Muscat è stato particolarmente ricercato e venduto in piccoli barili di 200 litri.

Dal 1960, suo nipote Vittorio Boido, ha dato un notevole impulso allo sviluppo della società espandendo il negozio e ha inizio la ristrutturazione tecnologica che continua ancora oggi con suo figlio Stefano e sua moglie Rosanna.

Oltre a produrre vini sotto il proprio marchio, la Boido Srl è caratterizzata da un fondamentale componente di lavoro in contratto con terzi, per cui l’azienda ha acquisito un’esperienza significativa nei vini da lavoro e in bottiglia provenienti da tutte le parti dell’Italia e destinata ai mercati nazionali ed internazionali tra i quali i più importanti sono gli Stati Uniti, il Giappone, il Brasile e la Russia.